Avvenire: la prima pagina di domani 14 aprile. Appello di Mattarella per il governo, vicenda di Alfie Evans, web tax europea

“Avvenire” dedica il suo titolo principale alla fine delle consultazioni del capo dello Stato per la formazione del nuovo governo, con l’appello di Mattarella ai partiti perché si arrivi presto a un esecutivo. L’editoriale è firma di Francesco Ognibene, caporedattore al desk centrale, che analizza la drammatica vicenda del bimbo inglese malato Alfie Evans: “La determinazione ostinata con la quale la giustizia britannica si è appropriata della sorte di un bimbo gravemente ammalato non solo suggerisce interrogativi sul rapporto tra Stato e cittadini in un’era che esalta i diritti, venera le tecnologie e si consegna agli algoritmi ma, prima di tutto, lascia senza parole. Parole, intendiamo, capaci di reggere l’urto di fatti come quelli che stanno accadendo tra un ospedale pediatrico di Liverpool e le corti di giustizia di Londra e Strasburgo, e che presto vedremo accadere anche altrove. Quali parole possono definire una sentenza che definisce ‘migliore interesse’ di una persona la sua morte procurata per mano di chi dovrebbe prendersene cura fino all’ultimo respiro? E quale vocabolario può definire una medicina che, mentre promette terapie prodigiose, intanto consegna un paziente al tribunale se si profila la certificazione della sua impotenza davanti a ciò che ancora non conosce, e non può vincere?”. A centro pagina, un titolo per la Web tax europea. Tra i temi di “Avvenire”, un’inchiesta sui 20 anni dell’accordo di pace in Ulster, ora rimesso in discussione dalla Brexit. Richiami per l’alta tensione in Siria, la morte del generale libico Haftar e gli arresti a Torino che sembrano avere chiarito il mistero della tragica ressa in piazza San Carlo un anno fa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy