This content is available in English

Repubblica Ceca: il card. Duka e il presidente del Forum per il turismo firmano memorandum sullo sviluppo del turismo religioso

(Bratislava) – Sviluppare e sostenere il turismo religioso ed ecclesiale. È questo lo scopo del memorandum di collaborazione recentemente firmato dal presidente del Forum per il turismo, Viliam Sivek, e dal presidente della Conferenza episcopale ceca, card. Dominik Duka. Secondo il cardinale, le chiese aperte al pubblico sono i simboli del turismo ecclesiale e di una Chiesa culturalmente ricca: “La nostra cultura è nata nelle chiese ed è per questo che la nostra storia è la storia di una nazione culturale. Il turismo introduce alla bellezza della nostra terra e al suo messaggio spirituale. Ecco perché è importante mantenere le chiese e i monumenti aperti al pubblico”. Negli ultimi anni i profitti del settore turistico nel Paese hanno eguagliato quelli dell’industria automobilistica e questo richiede più coordinazione negli approcci e nelle strategie per rispondere a tutte le sfide. “Crediamo che l’aspetto spirituale e religioso del turismo rappresenti parte integrante della nostra storia e sia un messaggio vivo per le giovani generazioni con un grande potenziale per il futuro”, afferma Viliam Sivek, sottolineando l’importanza del memorandum tra la Chiesa e il Forum per il turismo. Il segretario generale della Conferenza episcopale, Stanislav Pribyl, ricorda il fenomeno dei pellegrinaggi: “È fondamentale non solo arrivare a destinazione, ma anche godersi il viaggio verso la meta. Il nostro paesaggio culturale è costituito da ogni croce e cappella che si trovano lungo il percorso e tutti questi monumenti devono essere salvaguardati con responsabilità e mantenuti vivi nel senso di promuovere la loro rilevanza spirituale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy