Opera don Orione: Foggia, dal 25 aprile festeggiamenti all’Incoronata per il 1017° anniversario delle apparizioni della Madonna

Prenderanno il via il prossimo 25 aprile, a Foggia, i festeggiamenti in occasione del 1017° anniversario dell’apparizione della Madonna nel luogo dove oggi sorge il grande santuario mariano dedicato alla Beata Vergine Maria Madre di Dio Incoronata. Il vecchio santuario, sorto nel luogo dell’apparizione, fu affidato nell’aprile 1950 dal vescovo di Foggia, mons. Fortunato Farina, ai Figli della Divina Provvidenza, fondati da san Luigi Orione. I religiosi orionini costruirono il nuovo santuario ed il grande complesso architettonico che lo circonda dando grande sviluppo alla devozione alla Madonna.
I festeggiamenti nel ricordo dell’apparizione mariana inizieranno alle 10 di mercoledì 25 aprile con la traslazione della sacra effige della Madonna nera dell’Incoronata, seguita alle 10.30 dalla solenne vestizione con l’abito offerto dalla comunità di San Giovanni Rotondo. La cerimonia, che precede la celebrazione eucaristica, sarà presieduta da mons. Giacomo Cirulli, vescovo di Teano-Calvi. Venerdì 27 aprile, alle 14, si terrà la tradizionale Cavalcata degli Angeli e, alle 17, sarà il vescovo di Foggia-Bovino, mons. Vincenzo Pelvi, a celebrare la messa. Alle 23, presso la parrocchia S. Paolo a Foggia, il vicario parrocchiale del santuario, don Giovanni Carollo, animerà la veglia mariana seguita dal pellegrinaggio a piedi della Citta di Foggia.
Sabato 28 aprile, alle 3.45 si svolgerà la cerimonia di ricordo dell’apparizione con bagliori di fuoco e alle 4 il card. Edoardo Menichelli, arcivescovo emerito di Ancona-Osimo, presiederà il pontificale. Alle 7.30 e alle 9.30 verranno celebrate due messe: la prima presieduta da mons. Ciro Fanelli, vescovo di Melfi-Rapolla-Venosa, la seconda da mons. Luigi Renna, vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano. Domenica 29 aprile, alle 19, sarà di nuovo il card. Menichelli a presiedere la celebrazione eucaristica che verrà animata dalla Schola Cantorum della diocesi di Cerignola diretta don Vito La Pace. Al termine la benedizione dell’olio e l’accensione della lampada votiva.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy