Festival Biblico: Padova, domani spettacolo-concerto “Inside Music. La Chiesa del futuro e il futuro della Chiesa”

Prosegue il percorso di avvicinamento alla sesta edizione padovana del Festival Biblico, che avrà il suo clou nella città del Santo dall’11 al 13 maggio.  Le “Note Innate”, uno dei gruppi più noti tra i giovani del territorio, saranno protagoniste domani, venerdì 13 aprile, alle ore 21 dello spettacolo-concerto “Inside Music. La Chiesa del futuro e il futuro della Chiesa”: un viaggio nella musica, un viaggio dentro se stessi, attraverso immagini, luci e coreografie, anche per ritrovare quel “silenzio” che permette di ascoltare il cuore.
“Lo spettacolo proposto nella multisala MPX di via Bonporti 22 a Padova intreccerà l’esperienza del Sinodo dei giovani che la nostra diocesi sta vivendo e che si avvicina alla sua conclusione il prossimo 19 maggio”, spiega una nota. Così a introdurre la serata ci saranno don Paolo Zaramella, coordinatore del Sinodo dei giovani di Padova, e don Mirco Zoccarato, direttore dell’Ufficio diocesano della pastorale dei giovani. “Durante la serata – prosegue la nota – la musica si intreccerà con le testimonianze di alcuni tra i 5000 giovani che hanno partecipato, tra ottobre e dicembre 2017, ai piccoli gruppi sinodali della diocesi di Padova, confrontandosi sul tema della Chiesa del futuro e sul futuro della Chiesa”.
Il coro “Note Innate” prende vita alla fine del 2009 tra le due realtà parrocchiali di Mortise, a Padova: Madonna della Salute e Cristo Risorto. Nel settembre di quell’anno, nella parrocchia di Madonna della Salute, cominciano i lavori per la ristrutturazione del tetto della chiesa. Il coro dei giovani propone quindi al parroco don Bruno Piccolo di organizzare un concerto di beneficenza, destinando il ricavato ai lavori per la chiesa. La proposta viene aperta anche ai giovani della parrocchia vicina, che con gioia accettano questo invito. Nasce così il coro. “Il nome del coro – precisa la nota – spiega lo spirito con cui i giovani cantano e presentano i propri concerti: non un coro professionista, ma un gruppo desideroso di trasmettere con il canto il proprio entusiasmo e le emozioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy