Assisi: Rössler (Ambasciata tedesca presso la Santa Sede), “Merkel onorata di ricevere la Lampada della pace”

“La cancelliera tedesca è onorata di ricevere la Lampada della pace e non vede l’ora di visitare Assisi”. Julian Rössler, consigliere capo ufficio stampa e affari culturali dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania presso la Santa Sede, si è fatto portavoce della gratitudine di Angela Merkel ai frati del Sacro Convento per la scelta di consegnarle la “Lampada della Pace” per il suo impegno sul fronte dell’accoglienza.
“In un contesto così drammatico di guerre e ingiustizie abbiamo bisogno di gesti e ‘luci’ di pace: è necessario e urgente maturare la consapevolezza che la guerra è la sconfitta dell’uomo”, ha affermato padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento, sottolineando l’importanza dell’evento del 12 maggio, al quale prenderà parte anche Juan Manuel Santos, presidente della Colombia e Premio Nobel per la pace, che ricevette lo stesso riconoscimento lo scorso anno. “Si tratta – ha spiegato – di due ali della pace: quella dell’integrazione e dell’accoglienza delle persone che bussano alle nostre porte e dei processi che favoriscono la riconciliazione”. “Il presidente Santos è molto felice di tornare per la seconda volta ad Assisi”, ha confermato Juan Rafael Mesa Zuleta, ambasciatore della Repubblica di Colombia in Italia, intervenendo anche lui alla conferenza stampa di presentazione dell’appuntamento.
La macchina organizzativa della giornata del 12 maggio si è messa in moto: in attesa di conoscere il programma dettagliato della visita della Cancelliera tedesca nella città di San Francesco, sono previsti due incontri di preparazione: un dibattito sulla “crisi europea” il 21 aprile e un convegno sulla “cooperazione nell’Europa che cambia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy