Università Cattolica: Milano, il 7 marzo la prolusione di mons. Raspanti ai corsi di Teologia

Sarà mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e vice presidente della Conferenza episcopale italiana, a pronunciare, mercoledì 7 marzo, alle 13, la prolusione ai corsi di Teologia dell’Università Cattolica. Il tema scelto quest’anno per la lezione inaugurale è “Teologia e discernimento: nuovi ambienti e nuovi linguaggi”. Alla cerimonia di inaugurazione, nell’aula magna dell’Ateneo, a Milano, interverranno anche il rettore Franco Anelli e l’assistente ecclesiastico generale, mons. Claudio Giuliodori. “Il tema prende le mosse dalla Costituzione apostolica ‘Veritatis Gaudium’ sulle università e le facoltà ecclesiastiche di Papa Francesco dove si legge che gli insegnamenti di teologia hanno il ‘compito di elaborare strumenti intellettuali in grado di proporsi come paradigmi d’azione e di pensiero, utili all’annuncio in un mondo contrassegnato dal pluralismo etico-religioso’ – riporta una nota dell’ateneo -. E questo richiede non solo una profonda consapevolezza teologica, ma la capacità di concepire, disegnare e realizzare sistemi di rappresentazione della religione cristiana capace di entrare in profondità in sistemi culturali diversi. Tutto questo invoca un innalzamento della qualità della ricerca scientifica e un avanzamento progressivo del livello degli studi teologici e delle scienze collegate”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy