Tecnologia e preghiera: domani lancio a Roma della versione italiana di Click To Pray

Verrà presentata domani a Roma, nella Sala “Assunta” (presso la Chiesa del Gesù – in Via degli Astalli, 17 – ore 10), la versione italiana della piattaforma Click To Pray promossa dalla Rete mondiale di preghiera del Papa e dal Meg (Movimento eucaristico giovanile). La App Click To Pray è una piattaforma ufficiale di preghiera per le intenzioni del Papa e connette tra loro migliaia di persone che intendono pregare ogni giorno per le sfide dell’umanità e per la missione della Chiesa, come Francesco propone appunto nelle sue intenzioni di preghiera. La piattaforma venne lanciata dalla Rete mondiale a Radio Vaticana il 10 marzo 2016, in occasione delle “24 ore per il Signore”, ma era nata nel 2014 in Portogallo per i giovani del Meg locale. Durante la preparazione del Giubileo della misericordia è stata trasformata in una App internazionale. Click to Pray è un’applicazione per Smartphone, Tablet, iPhone, Android o Windows Phone, ma anche per Facebook, Twitter, Youtube, newsletter e blog. Oggi è disponibile in inglese, francese, spagnolo, portoghese, tedesco, cinese e italiano. Alla conferenza stampa di presentazione interverranno padre Federico Lombardi, già direttore della Sala stampa vaticana; padre Gianfranco Matarazzo, provinciale della Provincia euro-mediterranea; padre Frédéric Fornos, direttore internazionale della Rete mondiale di preghiera del Papa e del Meg; padre Alessandro Piazzesi, direttore nazionale della stessa Rete; padre Andrea Picciau, responsabile nazionale del Meg Italia; Juan della Torre, founder e ceo de La Machi comunicazione per le buone cause.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy