Avvenire: la prima pagina di domani 6 marzo. Risultati delle elezioni, morte di Davide Astori, omicidio a Firenze di un cittadino del Senegal

“Avvenire” apre la sua prima pagina con i risultati delle elezioni politiche, sintetizzati in un titolo a tutta pagina: “Cambio di quadro”. L’editoriale è del direttore, Marco Tarquinio. Numerosi i richiami ad approfondimenti interni, a partire dalla spaccatura dell’Italia in due parti, una dominata al Nord dai consensi alla Lega, l’altra, al Sud, dai consensi al Movimento 5 Stelle. Richiami per la morte del calciatore Astori, che ha choccato il mondo del calcio e non solo. A questa vicenda è dedicato un commento di Marina Corradi: “Qualcuno forse fra sé dice una preghiera, qualcuno impreca. Non è possibile, non si può morire così, a 31 anni. Chissà quanti controlli aveva superato Astori, da giocatore professionista qual era. Impossibile, che quel giovane cuore si fermasse. E invece, proprio lui l’altra notte è stato chiamato. Mentre dormiva, alla vigilia di una partita come tante. La morte di Davide Astori sembra dirci, e anzi gridarci, che non sappiamo il giorno, e l’ora”. Richiami infine per l’omicidio a Firenze di un cittadino del Senegal, per Popotus, giornale dei ragazzi, e per l’uscita del mensile di arte e spiritualità “Luoghi dell’infinito”, in acquisto abbinato ad “Avvenire”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy