This content is available in English

Norvegia: diocesi di Oslo, nuova struttura organizzativa. Vescovo Eidsvig: “Comunità cattolica in crescita, rispondere alle sfide”

Una “nuova struttura organizzativa” sta nascendo nella diocesi di Oslo per rispondere alle sfide poste dalla “forte crescita della Chiesa in Norvegia negli ultimi dieci anni” e per essere adeguati sul piano amministrativo, dice il vescovo Bernt I. Eidsvig in un’intervista apparsa sul sito della diocesi. Ora c’è “un organigramma più chiaro con strutture definite per garantire che le decisioni siano accuratamente preparate, prese al livello corretto e che gli incaricati ne portino la responsabilità”, spiega il capo dell’amministrazione Anne-Mette Ringdal. Ciò sarà utile per sapere “a chi rivolgersi quando ci sono richieste o c’è bisogno di aiuto”. La ristrutturazione vuole “sostenere meglio i credenti e le comunità” e “utilizzare le risorse al servizio della missione primaria della Chiesa: la predicazione, impartire i sacramenti e la carità”. Altra preoccupazione è “soddisfare le richieste delle autorità” ed essere adeguata “a qualsiasi controllo pubblico”, a livello di strutture e di trasparenza. Dal 1° marzo è entrato in funzione un “team gestionale”, composto dai responsabili dell’amministrazione, economato e comunicazione che si incontrano regolarmente con il “team pastorale”, composto dal vescovo e il vicario generale. Altra novità è il settore “risorse umane” per la gestione dei collaboratori ecclesiali (esclusi i sacerdoti). Nascerà un “dipartimento per le comunità, l’educazione religiosa e la scuola” chiamato a collaborare strettamente con i consigli pastorali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy