Avvenire: la prima pagina di domani 21 marzo. Emergenza acqua e proposta Onu, caso Facebook, reato umanitario

“Avvenire” dedica il suo titolo di apertura della prima pagina all’emergenza acqua nel mondo, con la proposta dell’Onu di costruire città-spugna per aumentare le risorse idriche del Pianeta. A centro pagina una grande fotocronaca sul caso Facebook, dopo il furto di dati e l’uso politico degli stessi. Un titolo più piccolo, sempre a centro pagina, per la politica italiana e la vigilia dell’apertura delle Camere. Al tema è legato l’editoriale a firma del politologo Marco Olivetti: “A ormai due settimane dal voto del 4 marzo, è sempre più evidente che non sono state elezioni come tutte le altre. Si è trattato di un terremoto, della prova provata di una ‘rivoluzione in corso’, come qui si è subito commentato, e non solo della (fisiologica) sconfitta dei partiti di governo e, prima di tutto, del Pd. Certo, non sappiamo se dalle elezioni deriverà davvero un cambio di paradigma. Prima di chiedersi se siamo all’inizio di una nuova era politica, occorre comunque farsi un’altra domanda: i partiti che hanno prevalso, in particolare Movimento 5 stelle e Lega – indubbiamente portatori di novità quanto a ceto politico, programmi e messaggi –, sono realmente partiti antisistema, se misurati coi parametri del ‘sistema’ attuale? Si tratta, in altre parole, di partiti ‘anticostituzionali’?”. Tra i temi di “Avvenire”, due commenti sul cosiddetto reato umanitario di Franco Ippolito e Camillo Ripamonti, il quale scrive: “Sono giorni in cui aiutare chi è in difficoltà è reato. È reato aiutare una donna a partorire mentre cammina tra le montagne per superare confini e orrore e mettere in salvo chi nascerà. È reato salvare migranti in mare mentre pare lecito non rispondere alla richiesta di approdo per uomini e donne stremati e sfruttati da trafficanti che continuano senza troppa fatica a detenere il monopolio del Mediterraneo, senza curarsi delle affannose manovre europee per bloccare le partenze”. Infine, richiami a un’inchiesta sui nuovi rapper di origine straniera e ai servizi sulla giornata dedicata alle persone Down.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo