Terza età: Auser Lombardia, la “piazza virtuale” che fa incontrare gli anziani

“Permettere agli anziani che non si muovono di casa o che risiedono strutture residenziali di vivere il paese e di comunicare fra di loro o di parlare con un figlio lontano”. È questo l’obiettivo del progetto “Tutti in piazza” promosso da Auser Lombardia e che sta avendo fra gli anziani “un grandissimo successo”, fa sapere l’Auser. Si tratta di “un sistema di videotelefonia, attivato attraverso l’installazione di Skype, che permetterà agli anziani a domicilio e a quelli residenti nelle strutture assistenziali inserite nel progetto di dialogare tra loro in videoconferenza utilizzando il televisore, creando così delle piazze virtuali”. Ad aiutarli nell’installazione ci saranno i volontari di Auser e giovani provenienti dalle scuole superiori del territorio adeguatamente formati. Inoltre, “grazie alle videoprenotazioni questo sistema permetterà alle farmacie, tramite i volontari Auser, la consegna dei farmaci direttamente a casa degli anziani”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy