Diocesi: Rossano-Cariati, domani conclusione del progetto “Tutti a scuola – Mediazione e gestione dei conflitti”

“Tutti a scuola – Mediazione e gestione dei conflitti”. Questo il titolo del progetto realizzato dalla diocesi di Rossano-Cariati–Centro di pastorale della vita il cui momento conclusivo si terrà domani, sabato 3 marzo, alle ore 9:,30 nella sala rossa di Palazzo San Bernardino, nel centro storico di Rossano. L’iniziativa, in continuità con il progetto realizzato lo scorso anno, si legge in una nota, “si prefigge lo scopo di prevenire situazioni di violenza, soprattutto in ambito scolastico, promuovendo una cultura del rispetto, della solidarietà e del confronto attraverso il dialogo”. Il progetto si è tenuto presso l’istituto comprensivo Rossano 1–plesso scuola media Leonardo da Vinci e scuola media Amica. Coinvolti attivamente nelle attività sia i docenti sia i genitori degli alunni. Il programma dei lavori, moderati da Anna Russo, prevede, in apertura, i saluti di don Vittorio Salvati, direttore del Centro di pastorale per la vita; Antonio Pistoia, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Rossano 1; Angela Stella, assessore alla pubblica istruzione del Comune di Rossano. A seguire, gli interventi di Lucia Corallino, referente del progetto; Michele Forciniti, psicologo scolastico e psicoterapeuta; Vittorio Mirabile, genitore e insegnante di religione. Conclude i lavori mons. Giuseppe Satriano, arcivescovo di Rossano-Cariati. La manifestazione sarà impreziosita da una mostra di disegni realizzata dagli alunni degli istituti scolastici coinvolti inerenti il tema del progetto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy