Parlamento Ue: omicidio del giornalista Kuciak, “Europol dovrebbe essere coinvolto nelle indagini”

(Strasburgo) Anche il Parlamento europeo prende posizione sull’omicidio del giornalista Ján Kuciak, che ieri ha portato alle dimissioni del premier slovacco Fico. “Europol dovrebbe essere coinvolto nelle indagini” sull’omicidio del giornalista e della sua compagna Martina Kusnírová e l’Ue “dovrebbe proteggere meglio giornalisti e informatori”. Questa la posizione sostanzialmente emersa in plenaria a Strasburgo. I deputati hanno chiesto “un’indagine indipendente, internazionale e approfondita che possa consegnare i responsabili alla giustizia” e hanno insistito sul miglioramento delle attuali regole “sia a livello nazionale sia a livello Ue, per garantire la sicurezza di giornalisti, blogger e informatori”. La plenaria ha anche discusso delle rilevazioni contenute nell’ultimo articolo di Kuciak, pubblicato postumo, “che – chiarisce una nota – si occupava del presunto uso improprio di fondi Ue in Slovacchia e dei potenziali collegamenti tra gruppi della criminalità organizzata e politici slovacchi”. I deputati hanno chiesto un’indagine coinvolgendo anche l’Olaf (Ufficio antifrode europeo) ed esortato la Commissione europea a pubblicare nuovamente la relazione annuale dell’Ue sulla lotta alla corruzione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy