Parlamento Ue: regole chiare per il recesso del Regno Unito. Londra rispetti tutte le norme dell’Unione e i diritti dei cittadini

La bandiera dell'Ue nella sede del Parlamento europeo a Strasburgo

(Strasburgo) Brexit, bilancio comunitario, tutela dei consumatori nello shopping transfrontaliero, sostegno alle regioni meno sviluppate: sono quattro dei temi affrontati oggi al Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria a Strasburgo. Sulle future relazioni Ue-Regno Unito occorre rispettare – secondo ampia parte dell’Assemblea Ue – l’integrità del mercato unico e le quattro libertà Ue (libera circolazione delle persone, delle merci, dei capitali e dei servizi). Nel corso del dibattito tenutosi oggi in aula, alla presenza del presidente della Commissione Jean-Claude Juncker e del capo negoziatore Michel Barnier, è stato più volte ribadito che un accordo di associazione tra l’Unione europea e il Regno Unito dovrebbe fornire il quadro appropriato per le future relazioni. I deputati “chiedono che gli impegni congiunti Ue-Regno Unito sui diritti dei cittadini, gli obblighi finanziari e la questione dei confini irlandesi siano tradotti in un accordo di ritiro disciplinato, da completarsi prima dell’inizio di un possibile periodo di transizione”. Una risoluzione non legislativa approvata in aula si è invece concentrata sul sostegno europeo alle regioni meno sviluppate dell’Ue.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo