Giornata dei Giusti: Milano, tra domani e giovedì cerimonia al Giardino del Monte Stella e commemorazioni a Palazzo Marino

In occasione della prima Giornata dei Giusti dell’Umanità, appena riconosciuta in Italia come solennità civile, l’Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano (composta da Gariwo, Comune di Milano e Ucei) organizza per mercoledì 13 e giovedì 14 marzo una serie di iniziative. La prima sarà domani mattina, alla 10.30, con la cerimonia al Giardino del Monte Stella per “I Giusti dell’accoglienza. Oltre i confini per abbattere i muri”. Verrà dedicata una targa in onore di Ho Feng Shan (console cinese a Vienna che, dopo l’annessione dell’Austria alla Germania nel 1938, fornì agli ebrei i visti di espatrio), Hammo Shero (yazida, capo del territorio del Sindjār, che accolse e protesse migliaia di fuggiaschi armeni che cercavano rifugio per scampare al genocidio nel 1915), Costantino Baratta (pescatore di Lampedusa che ha accolto e aiutato i profughi sull’isola e salvato una decina di loro durante la strage del 3 ottobre 2013) e Daphne Vloumidi (albergatrice di Lesbo arrestata per aver accompagnato in auto al traghetto per Atene i profughi sbarcati nel 2015). Alle 15, a Palazzo Marino, verranno consegnate le pergamene ai Giusti onorati nel Giardino virtuale: Vito Fiorino e i Giusti di Lesbo Emilia Kamvisi, Stratos Valiamos, Melinda McRostie, Eric Kempson, Efi Latsoudi e Cristoforos Schuff; Daniela Pompei e Maria Quinto della Comunità di Sant’Egidio; le scolare di Rorschach (Svizzera); mons. Andrea Ghetti (nome scout Baden); il generale Guglielmo Barbò di Casalmorano; il comandante partigiano Corrado Bonfantini; il missionario austriaco Erwin Kräutler; il giornalista tedesco Fritz Michael Gerlich; la crocerossina Maria Vittoria Zeme.
Giovedì 15 marzo, alle 16.30 si terrà la Celebrazione in Consiglio comunale per la Giornata dei Giusti dell’Umanità riunito a Palazzo Marino. In serata, alle 20.30, sempre Palazzo Marino ospiterà in sala Alessi il concerto per i Giusti dell’Umanità che sarà introdotto dalla senatrice a vita Liliana Segre. Nella mattinata di giovedì 15 marzo, invece, alle 11 in via Paolo Sarpi (angolo via P. Lomazzo) si svolgerà una celebrazione in onore del console Ho Feng Shan a cui sarà intitolata una via nel quartiere.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo