Vescovi Basilicata: domani a Potenza convegno regionale su “Famiglia e malattia”

Sarà dedicata a “Famiglia e malattia” il convegno regionale che si terrà domani, giovedì 8 febbraio, presso l’auditorium dell’ospedale San Carlo di Potenza. A promuoverlo è la Conferenza episcopale di Basilicata (Ceb), attraverso le due Consulte salute e famiglia, con la collaborazione dell’Azienda ospedaliera San Carlo. “Nonostante la famiglia sia andata incontro, negli ultimi decenni, a profonde trasformazioni, che ne hanno messo a dura prova la solidità e la stabilità – si legge in una nota – rimane un’insostituibile scuola di umanità, culla della vita, luogo di solidarietà e di sostegno tra generazioni”. “La famiglia inoltre – prosegue la nota – è apparsa da sempre come il luogo spontaneamente delegato alla cura e, perciò la famiglia continua ad assumere un ruolo indispensabile nella vita dei malati”. Domani, a partire dalle 15.30, sono in programma interventi degli operatori sanitari e testimonianze di chi ha vissuto in prima persona il dramma della malattia di un familiare. Il convegno si aprirà con i saluti di mons. Salvatore Ligorio, presidente della Conferenza episcopale di Basilicata, di don Mario Galasso, cappellano dell’ospedale San Carlo e direttore regionale per la Pastorale della salute della Ceb, di Dario De Luca, sindaco di Potenza, e di Rocco Maglietta, commissario dell’Azienda ospedaliera regionale San Carlo. Seguirà la relazione di Marcello Ricciuti, direttore dell’Hospice dell’ospedale San Carlo. In rappresentanza delle famiglie parleranno i coniugi Tripaldi-Lepore, coordinatori della Pastorale per le famiglie della Cei, e i coniugi Lombardi-Rosa, che porteranno la loro personale testimonianza. Concluderà i lavori mons. Francesco Sirufo, arcivescovo di Acerenza. “La comunità cristiana – commenta don Galasso – è chiamata ad essere attenta, vicina, sensibile, risvegliando le coscienze a accompagnando le famiglie provate da gravi situazioni di malattia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy