Comece: su Europeinfos sistema d’asilo, robotica e sfide etiche, Anno del patrimonio culturale

(Bruxelles) La revisione del regolamento di Dublino, la robotica e le sue sfide etiche, l’Anno europeo del patrimonio culturale e il futuro dell’agricoltura in Europa sono i temi di attualità dell’agenda Ue presi in esame nel nuovo numero di Europeinfos (www.europe-infos.eu/) della Commissione degli episcopati della Comunità europea (Comece). José Ignacio García, direttore del servizio dei Gesuiti per i rifugiati (Jrs), offre una valutazione positiva della proposta della Commissione, sostenuta dal Parlamento, di revisione del sistema europeo di asilo che però sta incontrando “l’opposizione di alcuni Stati membri molto riluttanti a ricevere rifugiati e migranti”. Sembrano quasi rispondere a questa riluttanza alcune parole del nunzio Ue, Mons. Alain Lebeaupin, intervistato da Johanna Touzel sull’Anno europeo del patrimonio culturale: “Spero possa far nascere nelle persone, in particolare quelle che non hanno il grande privilegio di poter viaggiare, il desiderio di conoscere la cultura degli altri, insieme alla convinzione di averne bisogno, soprattutto se vogliono costruire una società pacifica”. Friederike Ladenburger (Comece) invece descrive lo status quaestionis della robotica quanto a innovazione, investimenti Ue e in particolare interrogativi etici ora allo studio di un nuovo gruppo di lavoro della Comece. Come a ogni cambio di presidenza del semestre europeo, l’editoriale è a firma del vescovo che nella Comece rappresenta la Bulgaria, l’esarca apostolico di Sofia Christov Proykov.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy