Brexit: Commissione Ue, disposizioni transitorie su difesa, sicurezza, pesca e scuole europee

(Bruxelles) Difesa, politiche di sicurezza, pesca e scuole. Sono i principali punti al centro del testo sulle disposizioni che la Commissione europea ha pubblicato oggi, per disciplinare il periodo di transizione del ritiro del Regno Unito dall’Unione europea. Il progetto di testo, che risponde al mandato conferito alla Commissione dagli Stati membri, nasce dalla richiesta della Gran Bretagna di rimanere nel mercato unico e nell’Unione doganale dopo il suo abbandono dell’Ue, fino al 31 dicembre 2020. La libertà di circolazione continuerà ad applicarsi durante il periodo di transizione così come l’obbligo di coordinamento e la rappresentanza in organizzazioni internazionali o in conferenze. Il Regno Unito, inoltre, può essere consultato dalla Commissione o dall’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza in base alle circostanze. Durante il periodo di transizione, il Regno Unito non potrà invece fornire comandanti di operazioni civili, capi missione, comandanti operativi o comandanti per missioni o operazioni militari né quartier generali. Per quanto riguarda le scuole, il Regno Unito è vincolato dalla convenzione che definisce lo statuto delle scuole europee fino alla fine dell’anno scolastico in corso nel periodo di transizione. La bozza di testo sarà discussa tra gli Stati membri dell’Unione europea prima di essere formalmente trasmessa a Londra.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy