Migrazioni: 18 associazioni cattoliche presenteranno l’8 febbraio un documento programmatico da sottoporre ai candidati al Parlamento

Un documento programmatico sulle migrazioni, sottoscritto da 18 tra enti e associazioni cattoliche. Le proposte contenute nel testo saranno presentate giovedì 8 febbraio, alle 11, durante una conferenza stampa all’Istituto Sturzo, a Roma. I rappresentanti degli enti firmatari interverranno spiegando le proposte contenute e l’agenda dei punti sulle migrazioni, sui quali chiamano a esprimersi i diversi schieramenti politici che si presentano al prossimo appuntamento elettorale. “La crisi sui migranti che attraversa oggi l’Europa – si legge in una nota  mette in luce una profondala crisi dei valori comuni su cui l’Unione si dice fondata. Per questo, gli enti cattolici impegnati a vario titolo nell’ambito delle migrazioni sentono la necessità di aprire uno spazio di confronto in cui dare voce alle esigenze di convivenza civile e di giustizia sociale che individuano come prioritarie”. Sono previsti gli interventi di don Virginio Colmegna, presidente della Fondazione Casa della Carità, di Antonio Russo, responsabile welfare Acli, di Daniela Pompei, responsabile immigrazione per la Comunità di Sant’Egidio. Ci saranno anche Flavia Cerino, referente immigrazione del Movimento dei Focolari, Camillo Ripamonti, presidente del Centro Astalli, Claudio Gnesotto, presidente Ascs onlus, Giovanni D’Andrea, presidente Salesiani per il Sociale e Matteo Truffelli, presidente di Azione Cattolica. Dall’8 febbraio sarà anche possibile sottoscrivere il documento inviando una mail all’indirizzo agendamigrazioni@gmail.com.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa