Violenza e razzismo: Consiglio Chiese cristiane Marche, “condanniamo atti che accrescono il clima di paura e odio”

“Di fronte al moltiplicarsi di atti di violenza e razzismo noi, come Consiglio delle Chiese cristiane delle Marche, non possiamo rimanere in silenzio. Condanniamo fortemente questi atti, avvenuti anche sul nostro territorio, che accrescono ulteriormente il clima di paura e odio, che già affligge la nostra società”. Lo si legge nel messaggio “Nell’amore non c’è paura” del Consiglio delle Chiese cristiane delle Marche, organismo in cui collaborano Chiese di tradizioni cattolica-romana, ortodossa e protestante, che vive con grande preoccupazione l’attuale clima sociale creatosi nella società.  “In ciò che diciamo e facciamo, vogliamo testimoniare i valori cristiani della tolleranza, dell’accoglienza, del rispetto reciproco e della ricchezza della diversità – prosegue il messaggio -. La paura è l’opposto della fede, la paura mina la fiducia, di cui la fede è nutrita. Non possiamo consentire di abituarci alla rassegnazione, alla paura, all’odio e alla violenza intorno a noi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo