Enti ecclesiastici: Lumsa, giovedì 1° marzo convegno sulla “gestione” tra “economia e diritto”

È dedicato a “La gestione degli enti ecclesiastici. Tra economia e diritto” il convegno promosso a Roma dalla Scuola di alta formazione in Diritto canonico, ecclesiastico e vaticano, diretta da Giuseppe Dalla Torre, presso la Lumsa giovedì 1° marzo 2018 presso la Sala Pia del Complesso Giubileo in via di Porta Castello 7, Roma. L’incontro scientifico è dedicato alle nuove sfide economiche e giuridiche nella gestione degli enti ecclesiastici e alla necessità della formazione degli operatori degli enti della Chiesa cattolica.
“Il corso di perfezionamento in ‘Management degli enti ecclesiastici’ – dichiara Giuseppe Dalla Torre – intende rispondere ad una necessità sempre più sentita nel complesso mondo delle istituzioni della Chiesa, sia di quelle che perseguono finalità di religione e di culto, sia soprattutto di quelle che perseguono finalità caritative, assistenziali, sociali, di istruzione ed educazione. Nel senso che nell’odierna società complessa non è più sufficiente una buona conoscenza delle norme, canoniche e civili, che debbono essere osservate per lo svolgimento dell’attività, ma occorre anche conoscere ed essere addestrati nelle moderne tecniche di management, cioè di amministrazione, direzione e gestione”. “Queste – continua Dalla Torre – presuppongono conoscenze in ambiti strategici come l’organizzazione e la pianificazione, il controllo di gestione e l’analisi dei costi, la valorizzazione degli asset, le tecniche bancarie ed assicurative, il fund raising. Si tratta di conoscenze spesso carenti nella realtà degli enti cattolici, ma che diventano oggi essenziali in un mondo che vede il primato dell’economia, al fine di non correre rischi e di potenziare le attività religiose e solidaristiche per le quali questi enti sono nati”.
Interverranno al convegno, oltre Dalla Torre, Paolo Cavana e Filippo Giordano dell’Università Lumsa, mons. Giuseppe Baturi, sottosegretario della Cei, don Lorenzo Simonelli, avvocato generale dell’arcidiocesi di Milano, mons. Andrea Celli, direttore dell’Ufficio giuridico del Vicariato di Roma. Le conclusioni sono affidate a Venerando Marano dell’Università Roma Tor Vergata.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo