This content is available in English

Ccee: Tirana, primo incontro della commissione “Giovani”. Fra i temi: pastorale vocazionale e cammino verso il Sinodo

La riunione svoltasi oggi a Tirana

Si è svolto oggi a Tirana (Albania) il primo incontro della commissione Ccee “Giovani”. Creata nell’Assemblea plenaria Ccee del 2017, questa nuova commissione “testimonia il desiderio dei presidenti delle Conferenze episcopali in Europa di dare maggior attenzione e rilievo al tema dell’accompagnamento dei giovani nel loro cammino di fede”. L’incontro si è tenuto alla vigilia del congresso della commissione Vocazioni-Evs (European Vocations Service) sulla pastorale vocazionale in Europa che si terrà proprio a Tirana da domani, 28 febbraio, al 3 marzo. I lavori, guidati dal presidente della commissione, l’arcivescovo di Lussemburgo, mons. Jean-Claude Hollerich, sono iniziati “con una valutazione del lavoro eseguito negli anni precedenti e con uno scambio intorno ad alcuni temi che toccano da vicino la pastorale giovanile”. Successivamente, la commissione – chiarisce una nota – ha “guardato al lavoro di ognuna delle tre sezioni di propria competenza (scuola e università, pastorale giovanile e pastorale vocazionale), elaborando alcune piste di lavoro per il lavoro dei prossimi anni”. La commissione “ha salutato positivamente il lavoro di preparazione delle Conferenze episcopali al prossimo Sinodo dei vescovi su ‘I giovani, la fede e il discernimento vocazionale’, in programma a Roma nel prossimo mese di ottobre e ha iniziato a riflettere le modalità con cui promuovere, nei diversi ambiti della commissione, i frutti attesi del Sinodo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo