Politica: relazione Dis, “campagne d’influenza per condizionare orientamento e sentiment delle opinioni pubbliche, quando chiamate alle urne”

L’attenzione degli 007 è rivolta a “campagne di influenza” che “prendono avvio con la diffusione online di informazioni trafugate mediante attacchi cyber” per “condizionare l’orientamento e il sentiment delle opinioni pubbliche, specie quando queste ultime sono state chiamate alle urne”. È quanto si evidenzia, a proposito della minaccia cyber a livello internazionale, nella Relazione annuale sulla politica dell’informazione per la sicurezza, a cura del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (Dis), che è stata presentata oggi. “In particolare, tali campagne hanno dimostrato di saper sfruttare, con l’impiego di tecniche sofisticate e ingenti risorse finanziarie – si legge -, sia gli attributi fondanti delle democrazie liberali (dalle libertà civili agli strumenti tecnologici più avanzati), sia le divisioni politiche, economiche e sociali dei contesti d’interesse”. L’obiettivo sarebbe quello di “introdurre, all’interno degli stessi, elementi di destabilizzazione e di minare la coesione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy