Politica: Ispi Milano, incontro su “La propaganda dello Stato Islamico contro l’Italia e il Vaticano”

“L’Italia non è stata colpita da attacchi terroristici di matrice jihadista né ha sperimentato gli alti livelli di radicalizzazione visti in altri Paesi europei. D’altra parte, la propaganda ufficiale dello Stato Islamico ha fatto riferimento a Roma, all’Italia e al Vaticano con una frequenza che appare sproporzionata. Per quali ragioni? Con quali modalità? E che cosa può comportare questa particolare attenzione?”. Da questi interrogativi prende spunto l’incontro sul tema “La propaganda dello Stato Islamico contro l’Italia e il Vaticano”, che si terrà a Milano, promosso da Ispi, il 27 febbraio, alle 18 (Palazzo Clerici in via Clerici 5). L’incontro è organizzato in occasione della pubblicazione Ispi “Conquisteremo la vostra Roma. I riferimenti all’Italia e al Vaticano nella propaganda dello Stato Islamico”, a cura di Francesco Marone, Marco Olimpio e Lorenzo Vidino, che sarà disponibile online dal 27 febbraio. Si tratta del secondo incontro del ciclo “Stato Islamico: What’s Next?”. Intervengono: Marco Lombardi, Università Cattolica e Ispi; Francesco Marone, Università di Pavia e Ispi; Andrea Plebani, Università Cattolica e Ispi; Marta Serafini, Corriere della Sera; Lorenzo Vidino, George Washington University.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy