Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Razzo da Gaza su sud Israele, esercito colpisce Hamas. Shanghai, minivan sui pedoni, 18 feriti. Svizzera, manifestazioni contro il voto per abolire il canone tv

Medio Oriente: razzo da Gaza su sud Israele, esercito colpisce Hamas

Un razzo è stato lanciato da Gaza la notte scorsa verso il sud di Israele. Lo ha fatto sapere l’esercito israeliano aggiungendo che, in risposta al lancio, un aereo dell’aviazione ha colpito una postazione di osservazione Hamas nel sud della Striscia. Non si hanno al momento notizie di vittime. L’esercito israeliano ha ribadito di “ritenere Hamas responsabile per ogni violenza che origina da Gaza”.

Shanghai:  Minivan sui pedoni, 18 feriti

Un minivan ha fatto irruzione su un marciapiede nel centro di Shanghai, vicino al People’s Park, ferendo 18 persone, soccorse e trasportate in ospedale, secondo i media locali. Lo Xinmin Evening News, uno dei maggiori quotidiani, ha riferito che l’episodio è avvenuto intorno alle 9 (le 2 in Italia), con il mezzo che ha travolto i pedoni in attesa di attraversare la strada prima di finire la sua corsa contro un albero. La polizia ha chiuso l’area, mentre sul posto ci sono diversi mezzi dei vigili del fuoco. Secondo le prime informazioni, gli investigatori hanno escluso che si possa essere trattato di un attacco, prediligendo l’ipotesi dell’incidente stradale. Nel minivan, in base alle testimonianze, si erano sprigionate delle fiamme prima che finisse sui pedoni in attesa di attraversare la strada. L’autista, subito arrestato, stava fumando mentre trasportava “illegalmente” taniche di benzina, secondo i media locali.

Vaccini: Roma, mozione Assemblea Capitolina. “Bimbi ancora non vaccinati restino a scuola”

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha scritto al ministro della Salute Beatrice Lorenzin, al ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e al presidente dell’Anci Antonio Decaro per informarli della mozione, approvata all’unanimità dall’Assemblea Capitolina, riguardo alla necessità di rispettare la continuità didattica ed educativa per tutti gli alunni non ancora vaccinati. L’intera Assemblea Capitolina – si legge nella lettera – ha ritenuto la mancata vaccinazione non ostativa al prosieguo e alla continuità dell’attività e del percorso educativo considerando quest’ultimo (stesso insegnante, stesso contesto educativo, stessa aula, stessa rete di relazioni socio-affettive) una condizione psicodidattica da garantire a tutti in totale certezza ed assoluta equità”.

Svizzera: manifestazioni contro il voto per abolire il canone tv

Centinaia di persone sono scese in piazza mercoledì sera a Berna, in Svizzera, per protestare contro l’iniziativa popolare “No Billag”, l’abolizione del canone radio-televisivo elvetico, in votazione il 4 marzo. L’iniziativa mette in pericolo l’esistenza della Ssr, che gestisce il servizio pubblico, di 21 radio regionali e 13 televisioni locali. Un “sì” al voto, potrebbe ledere alla coesione nazionale e alla democrazia diretta, aprendo strada agli investitori privati e quindi a una minore imparzialità. È stato intanto istituito un comitato interpartitico – formato da 160 parlamentari – per bocciare l’iniziativa “No Billag”, definita “troppo radicale”.

Cuba: morto suicida il figlio maggiore di Fidel Castro. Aveva 68 anni, soffriva di forte depressione

Il figlio maggiore di Fidel Castro, Fidel Angel Castro Díaz-Balart, si è suicidato ieri all’Avana. La notizia viene riportata dai media di Stato cubani che spiegano come mesi fa l’uomo, 68 anni, è stato in cura per una forte depressione. Per un po’, riporta El Pais online, è stato ricoverato in ospedale, mentre attualmente si sottoponeva a cure ambulatoriali. “Il dottore in Scienze Fidel Castro Díaz-Balart – scrive Granma, organo ufficiale del partito comunista – che era seguito da un’equipe di medici da mesi per un forte stato depressivo, si è tolto la vita oggi, primo febbraio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy