Giornata per la vita: Prato, primule in vendita in 50 parrocchie per sostenere le attività del Cav

Primule e bulbi in vendita per sostenere le attività del Centro di aiuto alla vita di Prato in 50 parrocchie, prima e dopo le celebrazioni prefestive e festive. La diocesi celebrerà così la Giornata per la Vita, domani, sabato 3, e domenica 4 febbraio. L’iniziativa si intitola “Un fiore che sboccia per una vita che nasce”. Le somme raccolte saranno devolute al Cav. Nel 2017 sono state 367 le mamme seguite:105 erano gestanti e si sono rivolte nella sede di via Dante per avere un sostegno nel portare avanti la gravidanza. In un anno sono stati distribuiti quasi 40mila articoli per neomamme e neonati, come indumenti, carrozzine, passeggini, lettini e biberon. “Abbiamo aiutato le mamme anche dando loro farmaci e aiuti economici”, racconta la presidente del Centro di aiuto alla vita di Prato, Patrizia Benvenuti. Inoltre, il vicario mons. Nedo Mannucci presiederà domani, alle 18, in cattedrale una messa in occasione della quarantesima edizione della Giornata per la vita. Le iniziative continueranno mercoledì 21 febbraio con la testimonianza di Gianna Jessen, donna statunitense sopravvissuta a un aborto salino praticato quando lei era un feto al settimo mese. La donna parlerà, alle 21, nell’auditorium della Camera di Commercio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy