Diocesi: Bologna, domenica l’arcivescovo Zuppi inaugurerà la comunità per minori soli “Casa Abba”

L’arcivescovo di Bologna, mons. Matteo Zuppi, inaugurerà domenica 4 febbraio, alle 10, la comunità per minori stranieri non accompagnati “Casa Abba” dell’Eremo di Ronzano. Subito dopo, presiederà una celebrazione eucaristica. Nel pomeriggio, alle 15, i ragazzi della comunità si presenteranno e porteranno sul palco un breve spettacolo. La comunità per minori stranieri soli è stata voluta dai frati Servi di Maria che reggono l’eremo e dall’arcidiocesi. La gestione della casa è affidata, invece, alla cooperativa “DoMani”, nata nell’ambito salesiano dall’associazione “Amici del Sidamo”. Nella struttura di Ronzano sono accolti attualmente 10 ragazzi giunti in Italia da soli, ma “si potrà arrivare fino a 25”. Sono giovani fra i 15 e i 18 anni, arrivati da Albania, Gambia, Nuova Guinea, Pakistan e Somalia, impegnati in queste settimane a studiare l’italiano, frequentando corsi interni e nella scuola della parrocchia di Santa Teresa del Bambino Gesù. Poi, accederanno ai corsi per conseguire la licenza media, presso gli enti accreditati, e a quelli professionali, in collaborazione con i salesiani. “La comunità è di tipo familiare e si prefigge lo scopo di formare i ragazzi a una vita comune con precise regole perché sappiano autogestirsi e rapportarsi agli altri”, spiega una nota dell’arcidiocesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy