Diocesi: Bologna, domenica 4 febbraio l’arcivescovo Zuppi ricorderà gli 800 anni dal passaggio di san Domenico

L’arcivescovo di Bologna, mons. Matteo Maria Zuppi, domenica 4 febbraio, alle 11.15, ricorderà gli 800 anni del passaggio di san Domenico dalla città. Lo farà presiedendo una celebrazione eucaristica nella chiesa di santa Maria e san Domenico della Mascarella. “Sono trascorsi 800 anni da quando san Domenico nel 1218 arrivò a Bologna accompagnato da alcuni suoi frati per svolgere nella nostra città la sua opera di predicazione. Il luogo prescelto per dare una casa a questa prima fraternità bolognese fu la parrocchia di Santa Maria della Mascarella – ricorda la diocesi con una nota –. La presenza di questi monaci a Bologna diventò un ponte tra l’Italia e la Spagna da cui san Domenico proveniva e offrì una prima accoglienza ai frati in un ambiente che per lingua e cultura era loro familiare”. Ricordare questo ottavo centenario, secondo la diocesi, “non è semplicemente volgere lo sguardo verso il passato ma imparare dall’esempio di san Domenico e dei suoi frati a essere una comunità cristiana evangelizzatrice e gioiosa che esce in missione e ritrova la propria identità portando il Vangelo nel mondo di oggi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy