Papa Francesco: a Santa Sabina, “questo è il tempo per lasciarsi toccare il cuore”. “Rimanere nella via del male è solo fonte di illusione e di tristezza”

“Fermati, guarda e ritorna. Ritorna alla casa di tuo Padre. Ritorna senza paura alle braccia desiderose e protese di tuo Padre ricco di misericordia che ti aspetta”. È l’invito della parte finale dell’omelia della messa delle Ceneri, incentrata su questi tre imperativi. “Ritorna! Senza paura”, l’invito del Papa per l’ultimo di essi: “Questo è il tempo opportuno per tornare a casa, alla casa del ‘Padre mio e Padre vostro’. Questo è il tempo per lasciarsi toccare il cuore…”. “Rimanere nella via del male è solo fonte di illusione e di tristezza”, ha ammonito Francesco: “La vera vita è qualcosa di molto diverso, e il nostro cuore lo sa bene. Dio non si stanca né si stancherà di tendere la mano”. “Ritorna senza paura a sperimentare la tenerezza risanatrice e riconciliatrice di Dio!”, ha esclamato il Papa: “Lascia che il Signore guarisca le ferite del peccato e compia la profezia fatta ai nostri padri: ‘Vi darò un cuore nuovo, metterò dentro di voi uno spirito nuovo, toglierò da voi il cuore di pietra e vi darò un cuore di carne’. Fermati, guarda e ritorna!”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo