This content is available in English

Malta: vescovi “accolgono con gioia” proposta per Incontro di riflessione e spiritualità per la pace nel Mediterraneo

“La Chiesa a Malta e Gozo accoglie con gioia la recente notizia che la Conferenza episcopale italiana sta lanciando un ‘Incontro di riflessione e di spiritualità per la pace nel Mediterraneo’, con la partecipazione di vescovi cattolici dei Paesi del bacino del Mediterraneo” per “non permettere che le grida e le speranze dei poveri anneghino e siano sepolte nel Mediterraneo”. Lo scrivono i vescovi di Malta e Gozo, Charles J. Scicluna e Mario Grech, in una dichiarazione in cui si denuncia il fatto che, “nonostante le promesse fatte dai leader dei Paesi europei di rispondere concretamente ai bisogni di immigrati e rifugiati”, sembra ci sia “poca volontà politica di prendere urgentemente in considerazione questa causa di grande valore”. I vescovi fanno riferimento alla vicenda consumatasi nel Mediterraneo a fine gennaio quando 800 migranti sono stati salvati, ma due sono morti e scrivono: “Stiamo assistendo ancora, praticamente senza speranza e senza molto interesse generale, a un’altra tragedia di persone che attraversavano pericolosamente il Mediterraneo”. Questa volta, “il pericolo dell’ultimo attraversamento è stato significativamente ridotto grazie all’intervento tempestivo di organizzazioni di volontariato che dedicano le loro risorse e capacità per venire in aiuto dei più poveri”. L’iniziativa della Chiesa italiana è perciò ben accolta anche perché aiuterà lo “scambio di culture e popoli e a destare l’Europa perché abbracci i poveri che stanno bussando alle sue porte”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo