This content is available in English

Lussemburgo: Giornata del malato, “servizi religiosi con la possibilità di ricevere l’unzione degli infermi”

“La Giornata mondiale del malato vuole invitarci a rivolgere lo sguardo a tutte le persone provate e segnate dalla malattia, malate e tristi, a cui si rivolge la speciale promessa di amore e vicinanza di Dio”: lo scrive in una nota il servizio di informazione dell’arcidiocesi del Lussemburgo per informare che le parrocchie, le case per anziani e gli ospedali celebrano i “servizi religiosi con la possibilità di ricevere l’unzione degli infermi”, sacramento che esprime la promessa che Dio cammina con noi anche sulle strade segnate da malattia, debolezza o infermità”. Sono così previste diverse celebrazioni nei giorni precedenti la Giornata mondiale, a partire da mercoledì 7 febbraio, nella chiesa di Strassen per la città di Lussemburgo. Una messa sarà radiotrasmessa l’11 febbraio dal pensionato di Berburg. La nota invita chi desidera ricevere il sacramento, a porgere le mani al sacerdote perché le unga sul palmo e sul dorso e se c’è un accompagnatore, precisa la nota, è utile che “metta una mano sulla spalla del malato per dire con chiarezza: ognuno appartiene alla comunità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo