Francia: Parigi, il 5 febbraio recital musicale “Europa che passione”. Invitati 800 studenti della capitale

“Europa che passione! Una storia d’amore tormentata”: è il titolo di un recital musicale che sarà rappresentato a Parigi, teatro dell’Odeon, il 5 febbraio prossimo, per animare la “giornata della consapevolezza europea” organizzata da una serie di realtà europeiste (tra cui l’Istituto Jacques Delors, l’associazione Jean Monnet, la Maison de l’Europe e il Parlamento europeo dei giovani). Obiettivo del pomeriggio, rivolto a 800 studenti delle scuole parigine, è di “conoscere o imparare di più sulla costruzione europea, ripercorrerne la storia in un modo diverso che attraverso i manuali scolastici”, spiegano gli organizzatori. Lo spettacolo infatti racconta i “60 anni dell’Ue attraverso 12 tappe musicali, figurative e video-testuali, che rappresentano dodici pietre miliari di una lunga e turbolenta storia d’amore”. Il recital è opera originale di Daniela Martinelli e Francesco Pigozzo. Dopo lo spettacolo, sarà lo stesso Pigozzo, direttore della comunicazione del Centro studi, documentazione e formazione sull’Unione Europea (CesUe), insieme a Claire Versini, responsabile delle attività pedagogiche dell’istituto Jacques Delors, ad animare due ore di dibattito tra il pubblico e gli attori dello spettacolo. Gli organizzatori auspicano che questo evento “abbia ricadute nel lungo periodo, dando ai giovani e ai loro insegnanti la possibilità di conoscere meglio l’Europa e di risvegliare il loro spirito critico sulle questioni europee”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo