+++ Papa negli Emirati Arabi: mons. Hinder (vicariato Arabia meridionale) ai fedeli, “evento spirituale di approfondimento della nostra fede. Pregate per i governanti del Paese” +++

“Pregate che la visita sia un evento spirituale di approfondimento della nostra fede. Pregate per i governanti di questo paese che rendono possibile la visita”. È l’invito che mons. Paul Hinder, vescovo del Vicariato apostolico dell’Arabia meridionale rivolge ai fedeli in vista del viaggio di papa Francesco ad Abu Dhabi, previsto dal 3 al 5 febbraio 2019, annunciato oggi dalla Sala Stampa della Santa Sede. In una lettera indirizzata ai fedeli del Vicariato, pervenuta al Sir, mons. Hinder ringrazia “il governo degli Emirati Arabi Uniti per la generosità, per aver non solo reso possibile la visita, ma anche per aver dato un luogo dove celebrare la messa” la mattina del 5 febbraio. Nella lettera il vescovo annuncia che il programma dettagliato della visita sarà reso noto prima di Natale. A riguardo “si stanno mettendo in atto accordi per fare in modo che il maggior numero di fedeli possa partecipare a questo evento storico. Ricordiamoci che sarà la prima visita di un Papa nella penisola arabica”. A breve sarà lanciato il sito ufficiale della visita www.uaepapalvisit.org. In occasione della visita in tutte le messe sarà inserita una preghiera per il successo e la riuscita spirituale dell’evento.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia