Volontariato: Rosso (Anteas), “la fiducia è il germoglio da cui sboccia la solidarietà”

“La fiducia è il germoglio da cui sboccia la solidarietà”. Lo ha detto quest’oggi Sofia Rosso, presidente Anteas, in occasione della 33ª Giornata internazionale del volontariato. “Abbiamo a cuore tutti coloro che ogni giorno ed instancabilmente si prodigano per il prossimo, prendendosene cura, con tenerezza e pazienza, tessendo fili che disegnano trame di solidarietà – sottolinea –. Oggi è un giorno di festa per tante donne e tanti uomini che nel Paese donano il proprio tempo e gratuitamente condividono passioni, competenze e desideri”. Obiettivo del volontariato è quello “di mettere la vita in comune con altri, di costruire alleanze per il bene comune”. “Sappiamo – aggiunge Rosso – che i nostri progetti non sono il fine, ma strumenti per costruire insieme ad altri, condizioni di maggiore benessere per tutti e una società che non produca scarti. Insomma, una società in cui il bene e la giustizia possano trovare una sintesi felice”. “Ogni associazione è molto affezionata alle cose che fa – prosegue Rosso –. A volte fatichiamo a cambiare per essere fedeli ai volti e ai cuori delle persone che incontriamo. Anche il volontariato deve fare i conti con i propri limiti. Ma non dobbiamo avere paura. Senza la storia delle nostre associazioni, il Paese sarebbe stato peggiore. Abbiamo di fronte strade inedite e decisive. Il coraggio e la lungimiranza ci sosterranno nell’avere cura dei tanti germogli di bene che nelle nostre comunità stiamo vedendo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa