Papa Francesco: udienza, 7mila in Aula Paolo VI, tra i doni anche un pallone di cuoio

foto SIR/Marco Calvarese

Il Papa ha fatto il suo ingresso in Aula Paolo VI, per l’udienza generale, alle 9.30 percorrendo a piedi il corridoio centrale, sorridente e rilassato, si è concesso volentieri all’abbraccio dei circa 7mila fedeli, che lo hanno amabilmente strattonato ora da un lato, ora dall’altro, per contendersi la sua attenzione. Tra i regali dei più piccoli, anche un pallone di cuoio bianco e azzurro, che Francesco ha preso “al volo” ringraziando con un bacio il bambino biondo e riccioluto che glielo ha porto. Il Papa si è quindi fermato a scambiare qualche parola con un papà che ha messo il suo bimbo piccolissimo seduto sulla transenna di fronte a lui, e che incuriosito dalla sua medaglia con la croce l’ha afferrata per guardarla meglio. Non è mancato anche lo scambio dello zucchetto, con un gruppo di militari che gli ha consegnato anche uno stemma incorniciato. Prima di salire i gradini che lo separano dalla sua postazione al centro del palco, il Papa ha salutato anche le giovani coppie di sposi, benedicendo un quadro che una di loro ha sottoposto alla sua attenzione, raffigurante Gesù Bambino con le braccia aperte.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa