Festa della Rinascita: L’Aquila, domani il presidente Mattarella e una delegazione francese alla riapertura della chiesa Santa Maria del Suffragio

Cambia la guida della delegazione del Governo francese che parteciperà alla Festa della Rinascita, in programma all’Aquila domani, giovedì 6 dicembre, in occasione della cerimonia di riapertura della chiesa di Santa Maria del Suffragio, alla quale sarà presente il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Nel capoluogo abruzzese arriverà il ministro degli Affari esteri, incaricata per l’Europa, Nathalie Loiseau, che tra gli altri sarà accompagnata dall’ambasciatore francese in Italia, Christian Masset. In un primo momento era stato designato il ministro dell’Istruzione nazionale e della Gioventù, Jean-Michel Blanquer. La Chiesa, nota anche come Anime Sante che si trova in piazza Duomo nel cuore del centro storico, è stata gravemente danneggiata dal terremoto del 6 aprile 2009. Adesso torna all’antico splendore grazie a un finanziamento congiunto dei Governi italiano e francese. Cambia anche il programma con i bambini protagonisti in piazza Duomo: sale da 800 a 1.100 il numero degli alunni delle scuole elementari dell’Aquila presenti alla Festa della Rinascita. Inoltre, “su richiesta del Cerimoniale del Quirinale – affermano gli organizzatori -, 40 piccoli nati nel 2009, saranno sul palco, dove si alterneranno le autorità nei loro interventi”. Si tratta di bambini nati nell’anno del sisma, che “rappresentano la generazione della Rinascita”. Il Capo dello Stato, l’arcivescovo dell’Aquila, il card. Giuseppe Petrocchi, e il sindaco, Pierluigi Biondi, saluteranno per primi i piccoli.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa