Esplosione distributore Via Salaria: mons. Mandara (Sabina-Poggio Mirteto), “tragedia che colpisce nel profondo”

“Esprimo profonda vicinanza alle vittime della tragedia avvenuta oggi pomeriggio, ai feriti e alle loro famiglie”: è quanto dichiara al Sir il vescovo della diocesi di Sabina-Poggio Mirteto, mons. Ernesto Mandara, dopo l’esplosione avvenuta oggi in un’area di servizio nei pressi di Borgo Quinzio che è costata la vita a due persone e ha provocato 17 feriti finora accertati. “La vicenda mi colpisce profondamente perché proprio ieri sera ho celebrato la messa per la festa di Santa Barbara, patrona dei vigili del fuoco, con il distaccamento dei pompieri di Poggio Mirteto, a cui apparteneva una delle vittime dell’esplosione. Siamo stati insieme e li ho ringraziati per il lavoro che svolgono. Con i vigili del fuoco c’è un rapporto costante di stima reciproca e vicinanza, che in questa circostanza vorrei far sentire ancora più intensamente”, aggiunge mons. Mandara. “Assicuro la mia preghiera per i feriti e i soccorritori ancora impegnati sul luogo del tragico incidente. Invito, inoltre, i fedeli della diocesi ad unirsi nella preghiera per le vittime e ad esprimere la propria vicinanza ai familiari e ai Vigili del Fuoco”, conclude il vescovo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa