Progetto Policoro: vocazione tema guida del 2019. Don Bignami (Cei), “ai problemi si risponde con l’impegno personale”

Nel 2019, il Progetto Policoro avrà come leit-motiv la vocazione. Lo ha annunciato don Bruno Bignami, direttore dell’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro, aprendo il 35° corso di formazione nazionale del Progetto Policoro che vede riuniti, fino al 5 dicembre, 192 animatori di comunità, provenienti da 138 diocesi. “La domanda vocazionale non è tanto ‘chi sono io?’, ma ‘per chi sono io?’”, ha spiegato don Bignami ricordando che “non viviamo mai la fede da soli, ci si colloca sempre in un orizzonte di comunità”. Questa, ha aggiunto, “è la visione profonda della nostra vita: ‘per chi sono io, come posso spendermi io per gli altri, in che cosa mi impegno’”. “La visione cristiana è l’impegno davanti alle difficoltà”, ha infatti chiarito il direttore Cei, sottolineando che “ai problemi più grandi della storia la risposta è ‘ci sto dentro, io ci sono, io do il mio contributo’”.
Il corso di formazione, che prevede lectio, sessioni plenarie, laboratori, celebrazioni eucaristiche, momenti di confronto e scambio con alcune buoni prassi diocesane del Progetto Policoro, si svolge nella suggestiva cornice di Assisi che, ha osservato il vescovo Domenico Sorrentino, “è per sua natura casa universale perché Francesco l’ha resa così”, un luogo “dove si impara la bellezza del lavoro, della fantasia, della speranza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo