Festival della famiglia: Fugatti (presidente Provincia Trento), “fondamento della società”

Inizia oggi a Trento il Festival della famiglia 2018 che proseguirà fino a domenica 9 dicembre. Sette giorni di convegni, dibattiti e incontri per analizzare la relazione tra competitività territoriale e qualità della vita, con uno sguardo ai possibili modelli di organizzazione del welfare familiare e di conciliazione vita-lavoro, anche al di fuori dei confini nazionali. “La famiglia è un fondamento della società in cui noi crediamo molto, sia a livello culturale sia a livello territoriale – ha detto nel corso dell’evento inaugurale il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti –. Siamo orgogliosi di ospitare questo festival e l’auspicio è che possa crescere sempre di più, perché abbiamo bisogno di credere in valori forti e condivisi. Da parte dell’amministrazione pubblica serve attenzione per agevolare percorsi che facilitino la vita dei nuclei familiari. In Italia c’è n grosso problema di natalità. Credo che apprendere da diverse esperienze, anche al di fuori dell’Italia, si una grande occasione per migliorare”. “La famiglia è un tema o del tutto ignorato o enfatizzato in modo ideologico. Questa è invece l’occasione per produrre misure concrete partendo dalla conoscenza dei territori, dove le politiche familiari vengono pensate – ha sottolineato il sindaco di Trento Alessandro Andreatta –. Occorre una piattaforma diversificata per conciliare il tempo della famiglia con il tempo del lavoro, a partire dal lavoro femminile e dall’attenzione ai disabili. Serve meno retorica e più concretezza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo