Natale: mons. Spinillo (Aversa), “il Bambino Gesù pastore di un’umanità nuova”

“È nato il Signore del cielo e della terra, il Dio che viene per attraversare tutte le realtà della vita insieme con noi. Il Signore ci guida attraverso la notte oscura, il buio, le asperità conducendoci ai pascoli della bontà. Si realizza questo con la venuta del Signore nella nostra vita di tutti i giorni”. Lo dice mons. Angelo Spinillo, vescovo di Aversa, nel video-messaggio per il Santo Natale 2018, nel quale è affiancato per l’occasione dal teologo Paolo Curtaz e da suor Angela. “Quel bambino che nasce nella grotta di Betlemme si presenta già come il pastore di un’umanità nuova – osserva il vescovo -: le persone di buona volontà, che desiderano essere partecipi della ricchezza e giustizia della sua presenza, si raccolgono attorno alla mangiatoia, diventata culla di quel bambino che sarà nutrimento, pane vivo per tutta l’umanità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori