Terremoto: mons. Russo (Cei) a “Radio anch’io”, “fatica a trovare le risorse per la ricostruzione. Speriamo che le cose possano evolvere positivamente”

foto SIR/Marco Calvarese

“Vivo in un territorio che è stato fortemente toccato dal terremoto”. Un evento che “ha toccato fortemente i cuori delle persone che hanno subito questa cosa anche in un tempo difficile per la nostra società, per la nostra economia. È intervenuto peggiorando la situazione da tanti punti di vista, e si fa fatica adesso rispetto ad esempio alla ricostruzione”. Lo ha ricordato questa mattina il vescovo di Fabriano-Metelica e segretario generale della Cei, mons. Stefano Russo, intervenendo alla trasmissione “Radio anch’io” su Radio Uno. “Stiamo vedendo la fatica che si fa a trovare le risorse per la ricostruzione. Speriamo che le cose possano evolvere positivamente”, ha sottolineato il vescovo, ribadendo che “è necessario fare di tutto perché possiamo essere noi, come persone, un segno di speranza”. “Come cristiani – ha aggiunto – il portare dentro Gesù Cristo ci fa affrontare queste situazioni in piedi, non subendo le cose ma cercando di essere protagonisti della propria storia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa