Diocesi: Venezia, a Natale dopo il pontificale in S. Marco il patriarca Moraglia pranza con le persone povere

Inizierà la sera di lunedì 24 dicembre, alle 22.30, nella basilica di S. Marco a Venezia la veglia in preparazione alla messa della notte di Natale presieduta dal patriarca Francesco Moraglia. La mattina del 25 dicembre, mons. Moraglia presiederà alle 10.30, sempre in cattedrale, il pontificale di Natale. Si sposterà quindi a Zelarino, dove nel Centro pastorale la Caritas diocesana e la S. Vincenzo mestrina offriranno il pranzo di Natale alle persone sole, senza fissa dimora o in difficoltà, che arrivano da alcune strutture e mense cittadine (“Papa Francesco” a Marghera, “Ca’ Letizia” a Mestre e “Ca’ Miani” ad Altobello) o segnalate e indicate dalle parrocchie. Le iniziative di solidarietà, organizzate in questi giorni di festa dalla Chiesa veneziana proseguiranno lunedì 31 dicembre, quando in cinque strutture del territorio diocesano tornerà il “Capodanno di gratuità”, coordinato dalla Caritas veneziana, che offrirà alle persone più in difficoltà, che vivono nel disagio o che sono sole, la possibilità di trascorrere qualche ora in serenità e allegra compagnia. Nel pomeriggio di sabato 5 gennaio, inoltre, mons. Moraglia si recherà in visita al carcere femminile della Giudecca dove, alle 17, presiederà la s. messa e incontrerà le detenute e quanti operano nella struttura penitenziaria veneziana. La visita alla Giudecca fa seguito a quella, fatta dal Patriarca lo scorso 19 dicembre, ai detenuti del carcere maschile di S. Maria Maggiore a Venezia. Domenica 6 gennaio, infine, mons. Moraglia presiederà in S. Marco la messa delle 10.30 e, nel pomeriggio, alle 17.30, i vespri solenni, durante i quali conferirà il mandato a 23 nuovi ministri straordinari della comunione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa