Unicef Germania: l’immagine che ritrae un piccolo bambino del Togo premiata come “Foto dell’anno 2018”

© Antonio Aragón Renuncio, Spain (Free Lance Photographer) /“Foto dell’anno dell’UNICEF”

L’immagine di un piccolo bambino del Togo, che immortala il coraggio e l’ottimismo dei bambini che si trovano ad affrontare condizioni di vita difficili è stata proclamata oggi “Foto dell’anno Unicef”. Il concorso, che ogni anno premia una fotografia o una serie fotografica di fotogiornalisti che documentano in modo straordinario personalità e circostanze in cui vivono i bambini, è promosso da Unicef Germania. A vincere il concorso quest’anno lo scatto del fotografo spagnolo Antonio Aragón Renuncio. La giuria, nelle motivazioni del premio, spiega che la foto scelta ricorda che “ogni bambino conta – non importa dove e in quali condizioni sia nato, la sua etnia o religione, che sia in salute, malato o disabile. Innumerevoli bambini in tutto il mondo sono dimenticati, maltrattati o ignorati”. Il secondo e il terzo premio sono stati assegnati a foto che documentano la dualità della vulnerabilità e della forza dei bambini. Nella sua casa, in un campo per rifugiati, il fotografo del Bangladesh Turjoy Chowdhury ha ritratto i figli apolidi di genitori rohingya scappati dal Myanmar. Il terzo premio di quest’anno è stato assegnato alla fotografa israeliana Rina Castelnuovo per la serie di foto su un ragazzo palestinese dalla Striscia di Gaza: Muhi soffre di una malattia rara e può sopravvivere solo in Israele dove sono disponibili le cure mediche necessarie. Sono state più di un centinaio le foto inviate quest’anno al concorso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo