Diocesi: Taranto, mons. Santoro in visita alla Cisl. “Riaffermare la dignità del lavoro”

Ex Ilva, porto mercantile e tante vertenze sindacali aperte, dai call center all’indotto industriale. Il quadro di Taranto, quando si parla di lavoro non è dei più felici. Anche per questo ogni anno, l’arcivescovo della diocesi ionica, mons. Filippo Santoro, rinnova la sua visita nella sede locale della Cisl. “Insieme con la cordialità per le feste che si avvicinano, la mia visita è un incentivo a continuare sulla strada della responsabilità nel difficile mondo del lavoro. In una struttura come quella sindacale è necessario portare una visione pluralista, capace di valorizzare tutte le istanze del territorio. Sono incontri belli che, partendo dall’occasione del Santo Natale, vogliono essere uno sprone ad un impegno forte, anzi fortissimo se consideriamo il momento storico che stiamo vivendo, per riaffermare la dignità del lavoro”. Lo ha detto a margine dell’incontro con la Cisl di Taranto, per il consueto appuntamento con lo scambio di auguri natalizi. L’incontro è stato introdotto dal segretario generale, Antonio Castellucci, e vi hanno partecipato i componenti del consiglio generale territoriale e di segreteria di tutte le Federazioni Cisl, operatori di enti, associazioni e servizi, attivisti, collaboratori, rsu, rsa, terminali associativi, segretari delle Unioni sindacali comunali, di Lega e rappresentanti sindacali locali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo