Natale: da Betlemme a Roma, domenica la “Luce della pace” sarà portata dagli scout ai detenuti ospiti dell’Isola solidale

La “Luce della pace”, che brilla da secoli nella chiesa della Natività a Betlemme, arriverà domenica prossima, alle 20.30, all’Isola solidale di Roma, dove verrà distribuita tra i detenuti ospiti della casa. A portarla saranno gli scout del gruppo Roma 92. L’Isola solidale ospita persone che hanno commesso reati per i quali sono state condannate, che si trovano agli arresti domiciliari, in permesso premio o che, giunte a fine pena, si ritrovano prive di riferimenti familiari e in stato di difficoltà economica. Ad accogliere la “Luce della pace” saranno presenti il presidente dell’Isola solidale, Alessandro Pinna, e mons. Paolo Lojudice, vescovo ausiliare del settore Roma sud, che presiederà un breve momento di preghiera. “Siamo davvero contenti – dichiara Pinna – di ricevere questo segno così importante a pochi giorni dal Natale. Gli ospiti della nostra struttura sono persone che nella vita hanno commesso degli errori, ma che vogliono riscattarsi e riprendersi il proprio posto nella comunità”.
Ogni anno a dicembre, dalla lampada accesa perennemente da secoli nella chiesa della Natività a Betlemme e alimentata dall’olio donato a turno da tutte le nazioni cristiane della terra, vengono accese altre lampade, per far arrivare la “Luce di Betlemme” in tutto il pianeta, come simbolo di pace e di fratellanza fra i popoli. In Italia, a diffondere questa Luce sono, da diversi anni, gli scout.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa