Cop 24: rischia di slittare a domenica la conclusione della conferenza di Katowice

Rischia di slittare a domenica la conclusione della conferenza sul clima Cop 24 di Katowice. I lavori si sarebbero dovuti concludere oggi, ma dato lo stallo delle trattative per l’approvazione di un accordo finale, è possibile che vengano offerti ancora un paio di giorni ai rappresentanti dei vari Paesi per raggiungere un’intesa. “Da un punto di vista umano un accordo sembra quasi impossibile”, ha affermato oggi l’arcivescovo di Katowice, mons. Wiktor Skworc. Pur non nascondendo la sua preoccupazione, mons. Skworc ha espresso soddisfazione per il fatto che il summt, al quale partecipano 200 delegazioni provenienti da tutto il mondo, “si svolga in un’atmosfera pacifica, senza incidenti né violente manifestazioni di protesta”. La conferenza Cop 24, che ha preso il via il 3 dicembre scorso, ha come obiettivo quello di elaborare una road map per implementare gli accordi di Parigi 2015, che prevedono di adottare misure volte a limitare l’innalzamento futuro della temperatura del pianeta a non più di 2 °C. Un obiettivo difficile da raggiungere, soprattutto perché sempre più evidenti sono le differenze tra Paesi poveri e Paesi ricchi. Cina, India, Brasile e Sudafrica – con le loro economie emergenti – puntano ad ottenere deroghe a norme già previste, sostenendo che i Paesi industrializzati hanno una responsabilità maggiore per quanto riguarda i cambiamenti climatici e per questo sono chiamati ad un impegno finanziario più importante, rispetto ad altre realtà più svantaggiate del pianeta. I Paesi ricchi, invece, come alcuni dell’Unione europea, gli Stati Uniti e il Canada, si rifiutano di sancire in maniera definitiva la divisione tra regioni ricche e povere del pianeta, e preferirebbero che tutti i Paesi, indipendentemente dal loro livello di industrializzazione, adottassero in ugual maniera le stesse regole di calcolo delle emissioni di CO2, il gas che più di altri è responsabile del surriscaldamento del pianeta.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa