Brexit: oggi Theresa May affronta il voto di sfiducia

I titoli dei giornali britannici di questa mattina avevano anticipato la notizia e hanno visto giusto. “La leadership di May a rischio mentre i parlamentari Tory si mobilitano contro di lei”, titola “The Guardian”, il quotidiano che rappresenta la sinistra moderata. “La premier affronta un voto di non fiducia mentre Owan Paterson manda una lettera a sir Graham Brady e definisce l’accordo di May un tradimento”, scrive “The Daily Telegraph”, quotidiano conservatore a favore della Brexit. Effettivamente la premier dovrà affrontare, tra le 19 e le 21 ora italiana, la sfida dei suoi colleghi Tory che voteranno per confermarla o mandarla via. Al presidente del comitato 1922 Graham Brady sono arrivate le 48 lettere che confermano che il 15% di tutti i parlamentari conservatori non sostengono più la premier. L’ultimo a farlo è stato quell’Owan Paterson del titolo del “Telegraph”, ex ministro per il nord Irlanda. Se Theresa May vince può rimanere e la sua guida non verrà più messa in discussione per un anno. Se perde, invece, dovrà farsi da parte e si aprirà la sfida tra due suoi possibili successori che potrebbe durare settimane, proprio mentre la Gran Bretagna deve trovare il modo di far approvare al parlamento l’accordo su Brexit.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa