Azione cattolica: da venerdì convegno educatori Acr a Roma con don Ciotti e mons. Fisichella

“Chiamati a scoprire il sapore. La cura educativa come vocazione” è il tema del convegno educatori Acr 2018 in programma dal 14 al 16 dicembre a Roma (Domus Pacis, via di Torre Rossa 94), incastonato nella cornice feconda della riflessione sul discernimento e con lo sguardo agli orizzonti tracciati dal Sinodo dei Vescovi sui giovani. Oltre 700 gli educatori provenienti da tutte le diocesi di Italia per riflettere sul senso più profondo della vocazione al servizio educativo tra vita di gruppo, esperienza associativa, radicamento alla Chiesa. Tra i relatori Pierpaolo Triani (Università Cattolica del Sacro Cuore); don Luigi Ciotti, presidente di Libera; mons. Domenico Battaglia, vescovo di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti; Matteo Truffelli, presidente nazionale Azione cattolica italiana. A presiedere la celebrazione di apertura di venerdì 14 dicembre (ore 17) mons. Gualtiero Sigismondi, vescovo di Foligno e assistente generale di Ac. Sabato alle 8.30 la celebrazione eucaristica sarà invece presieduta da mons. Rino Fisichella, presidente Pontifico Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione. Ospite del convegno Gianfranco Cattai, presidente di Focsiv-Volontari nel mondo, che presenterà la campagna “Abbiamo riso per una cosa seria” promossa dalla federazione e sostenuta da tutta l’Azione Cattolica come iniziativa (La pace è servita) per il Mese della Pace 2019. Un progetto che mette al centro il valore del cibo e la dignità di chi lo produce.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa