Messico: il vescovo di Apatzingán minacciato con un’arma da fuoco e rapinato della propria auto

Minacciato con un’arma da fuoco e rapinato della propria auto. È successo venerdì scorso a mons. Cristóbal Ascencio García, vescovo di Apatzingán (stato messicano del Michoacán). Ne ha dato notizia lo stesso vescovo attraverso un comunicato nel quale spiega la dinamica del gesto, avvenuto alle 18.45, in località Rancho Seco Los Castillos. Erano con il vescovo l’autista e un altro accompagnatore. “Stiamo bene, grazie per le preghiere”, scrive il vescovo, che si dice soprattutto preoccupato per la crescita della criminalità, “tutti i giorni la gente è vittima di fatti come questo”. E rivolge un appello alle autorità: “Ci deve pure essere un modo di fermare questa macchina che distrugge la pace e la sicurezza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo