This content is available in English

Germania: diocesi di Rottenburg-Stoccarda, festa per la nuova chiesa di Bad Cannstatt

A fronte di decine di vendite, demolizioni e passaggi ad altra destinazione di chiese, conventi e beni ecclesiastici in tutta la Germania, il vescovo Gebhard Fürst della diocesi di Rottenburg-Stoccarda ha consacrato ieri la nuova chiesa di San Pietro nella cittadina di Bad Cannstatt. La festa per il nuovo edificio di culto è un segnale importante per tutta la diocesi: Fürst nell’omelia ha ricordato che “intorno a Pietro, roccia della Chiesa” si riuniranno tutte le ”pietre vive che portano la loro colorata diversità intorno all’altare, in questa casa, la chiesa”. Per il vescovo “soprattutto in questo tempo in cui le chiese rimangono spesso vuote, la costruzione di una nuova chiesa è qualcosa di molto speciale”. La tipologia del nuovo edificio sacro – inserito in un centro pastorale di nuova costruzione, che ospita la chiesa, un centro sociale e un asilo nido – nasce dalla cooperazione della diocesi con la parrocchia e la sede locale della “Stiftung Liebenau”, fondazione che si occupa di assistenza sociale per malati, disabili, anziani e giovani in difficoltà. Secondo la diocesi, la vecchia chiesa di San Pietro, risalente al 1972, aveva bisogno di importanti lavori di ristrutturazione e fu quindi sconsacrata e demolita nel 2016: destino comune a molte chiese moderne e costruite dopo la guerra mondiale. La nuova struttura è stata realizzata in 20 mesi, per una spesa di 6,5 milioni di euro. Stiftung Liebenau ha acquisito parte della proprietà dalla parrocchia per realizzare una struttura per disabili con area soggiorno e laboratorio

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo